ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.836.481          Articoli consultabili: oltre 19.758

   
   

AD ARRIGO CIPRIANI IL 52° PREMIO BASILICA PALLADIANA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

(www.enopress.it). Consegnato al patron dell'Harry's Bar di Venezia il riconoscimento della Pro Loco di Sandrigo per onorare personalità venete della cultura e dello spettacolo

Arrigo Cipriani ha ricevuto a Sandrigo (Vicenza) il 52° premio “Basilica Palladiana”. Un riconoscimento, si legge nella motivazione, conferito con “la stima e la riconoscenza della gente veneta per la risoluta, semplice e raffinata originalità”. Nel corso della serata organizzata in suo onore nella cinquecentesca Villa Sesso Schiavo, il patron dell'Harry's Bar di Venezia si è raccontato in un faccia a faccia con il giornalista Antonio Di Lorenzo nel corso del quale ha ripercorso alcune delle tappe della sua lunga vita.

Giuliano Stivan Sindaco Sandrigo Arrigo Cipriani Fausto Fabris presidente Pro Loco preview min

“Sono l'unica persona che porta il nome di un bar” ha scherzato Cipriani ricordando l'origine del locale fondato dal padre Giuseppe nel 1931, due anni prima della sua nascita. Da allora l'Harry's Bar è stato un punto di riferimento a Venezia accogliendo come clienti abituali personaggi quali Ernest Hemingway, Arturo Toscanini, Truman Capote, Charlie Chaplin, Peggy Guggenheim, Orson Welles e più recentemente Woody Allen. Per ciascuno Cipriani ha riportato un aneddoto o un ricordo: da una memorabile sbornia del padre Giuseppe con Hemingway ad un conto non pagato da Orson Welles che Arrigo, allora giovanotto, rincorse fino al binario della stazione. Non sono mancate le stoccate agli chef e alla cucina spettacolo che “rovina la vera cucina italiana, quella delle trattorie”. Uno stile che ancora oggi - assicura - si può ritrovare all'Harry's Bar dove ogni venerdì si prepara il Bacalà alla Vicentina accanto ai grandi classici nati proprio nel locale veneziano, come il Carpaccio e il cocktail Bellini.

Nel 1985 Cipriani ha aperto un secondo ristorante a New York e oggi il gruppo amministrato dal figlio Giuseppe conta 25 ristoranti in tutto il mondo e un'azienda alimentare che produce pasta, sughi, olio d'oliva e bevande.

Il Premio Basilica Palladiana, ideato nel 1962 da Michele Benettazzo per onorare persone, enti ed istituzioni venete della cultura e dello spettacolo, è promosso da Pro Loco Sandrigo in collaborazione con l’Unione Nazionale delle Pro Loco. Tra i premiati delle passate edizioni Luigi Meneghello, Ermanno Olmi, Mario Rigoni Stern, Giorgio Gaber, Marco Paolini e il disegnatore Altan. Lo scorso anno fu assegnato al veneziano Mago Silvan.

- Press:  Michele Bertuzzo 347 9698760 |  Anna Sperotto 349 8434778 |  Studio Cru Associato, Viale Verona 98, 36100 Vicenza, Italia - http://www.studiocru.com/   Facebook: https://www.facebook.com/studiocru Tel +39 0444 042110 Tel +39 393 8168013 Fax +39 0444 042111

   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.