ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.836.481          Articoli consultabili: oltre 19.758

   
   

"LE ETICHETTE DEL LAZIO": TERRA MARIQUE 2010 IGT CANTINE LUPO

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

(www.enopress.it). "Etichette del Lazio" questa settimana torna nel territorio della Provincia di Latina, nelle vicinanze di Campoverde, nell'area iniziale dell'Agro Pontino, delimitato a nord dall'ultimo lembo dei Colli Albani e dai vicini Monti Ausoni e Lepini, esposto a sud ovest all'influenza del vicino litorale tirrenico. L'azienda agricola, sulla costa tirrenica che guarda ad Anzio, rilevata  a metà degli anni '90 da Rocco Lupo e la moglie Rosa, oggi rappresenta un'interessante e nuova realtà produttiva pontina. L'etichetta che presentiamo oggi è il loro Terra Marique 2010 Igt, un vermentino in  purezza dal carattere pontino. 

 

L'azienda situata tra le pendici dei Colli Albani e la costa tirrenica che guarda ad Anzio, è stata rilevata da Rocco Lupo e la moglie Rosa a metà degli anni '90 con 10 ettari di terreno, che oggi sono diventati 26, di cui 18 vitati. I molti anni di sperimentazione della non lontana azienda Casale del Giglio, hanno spianato la strada all'utilizzo di quelle uve portate in gran parte dalle popolazioni immigrate dal Veneto e dall'Emilia durante il periodo della bonifica della zona, tra il '20 e il '30 del Novecento.

La fiducia nelle qualità del territorio e la convinzione che il vino sia il mezzo ideale per esplorarne le potenzialità naturali, culturali e sociali, hanno ispirato l'entusiasmo e l'impegno della famiglia Lupo per dar vita ad un progetto di riconversione e valorizzazione della tenuta. Nasce così Cantine Lupo che da subito ha dimostrato di avere a cuore l'attenzione alla qualità e il perseguimento dell'eccellenza dei prodotti,  affrontando un lungo ed accurato percorso di analisi e sperimentazione che ha portato alla completa sostituzione dei vitigni precedenti e del loro metodo di allevamento.

Le calde temperature della zona, mitigate dalla brezza del mare ed associate ad una notevole escursione termica notturna, concorrono a creare un'ideale microclima per i vigneti dell'azienda, fornendo ai suoi prodotti una definizione aromatica ricca e caratteristica. I vitigni coltivati, in un territorio che di recente ha generato prodotti di alto livello qualitativo, Syrah, Merlot, Vermentino e Cesanese, da un lato rispettano la vocazione enologica del territorio pontino e, dall'altro, accolgono un'istanza di innovazione ed originalità.

Attualmente Cantine Lupo distribuisce quattro etichette, tutte IGT: Primolupo (2008; 2009), Terra Marique (2010), Rosa Merlot (2010) e Syranto (2010), mentre si attende la fine dell'anno per un passito ed una riserva.

Il Primolupo 2009 è il primo vino imbottigliato, appunto, delle Cantine Lupo, un esempio positivo, frutto di un lavoro consapevole, in una terra dove il merlot è di casa da molti decenni. Un Merlot in purezza, dal rosso quasi impenetrabile che matura in  parte in vasche d'acciaio ed in parte in piccoli fusti di rovere.

Ancora un Merlot in purezza, dalle tonalità porpora, ricco ed avvolgente, è il rosato Rosa Merlot. L'ultimo rosso nato in casa Lupo, il Syranto, un vino dalla ricca struttura, le cui uve, vinificate in purezza, provengono da quattro diversi cloni di Syrah, matura per una piccola parte in barrique. 

 

Terra Marique 2010 (Bianco IGT) – Gradazione alcolica 12,5% in Vol. 

Un sorprendente  vermentino, il Terra Marique, "per terra e per mare" in latino, è sintesi perfetta di un vino che nasce nella zona racchiusa tra il mare ed i terreni vulcanici dei Colli Albani. Di colore giallo paglierino intenso con riflessi verdolini, al momento lo trovo il più convincente, equilibrato e con una personalità già ben delineata. 

 

Vitigni: Vermentino 100%

Naso diretto e piacevole centrato su note agrumate e floreali, accompagnate da una certa presenza minerale. Si distinguono nettamente cedro e lime, profumi  pieni, inebrianti, dalla zagara alla buccia di limone appena tagliata, con sensazioni salmastre, quasi di brezza marina. La trama olfattiva si arricchisce con toni di mandorla che dona un particolare tono amaro e riflessi di erbe aromatiche, timo e salvia.

In bocca è deciso ed elegante, senza la minima spigolatura. Presenta una dolcezza che avvolge il palato e si fonde con gli aromi percepiti. La sua piacevole acidità irrompe con il gusto deciso degli agrumi, del pompelmo, del cedro, ma anche dell'albicocca. Dona piacevoli sensazioni di complessità che arrivano sino alle spezie dolci, tra le quali, leggeri sentori di cannella. Bocca basata tutta su sapidità (salinità) e su una buona freschezza. Finale di buona persistenza e abbastanza pulito, appena amarognolo. 

 

Cantine Lupo - Via Mediana Cisterna, 27 – 04011 Campoverde - Aprilia (LT), Tel. +39 06 68309520, Fax: +39 06 68219576,  Cell. +39 349 856 08 68  – E-mail: www.cantinelupo.com 

 

      Mauro Maccario 

 

   

   

News

CYBER SECURITY22-11-2017
"VINO E CREDITO"21-11-2017
IL FUTURO DEL VINO17-11-2017
L'APERITIVO13-11-2017
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.