ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.836.481          Articoli consultabili: oltre 19.758

   
   

I VINI DEI FARNESE E DELLA MAREMMA LAZIALE

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

(www.enopress.it). Un inno al territorio della Maremma Laziale, un tempo cuore pulsante dell’Etruria, ai suoi paesaggi ancora selvaggi e incontaminati, alle sue tradizioni e alla sua storia in cui il vino e i vigneti rivestono un ruolo spesso determinante.

Ripercorrendo luoghi e territori appartenuti agli Etruschi e ai Romani, prima, e alla potente famiglia dei Farnese, si narra un percorso geografico, storico e archeologico visitando le aziende presenti sul terreno e presentando la produzione vinicola di questa parte del Lazio troppo spesso poco conosciuta o confusa con la più celebre Maremma Toscana.

vini maremma copertina metà

Questo lavoro nasce dalla volontà di rilanciare l’immagine dei vini di questa vasta area laziale utilizzando la ricchezza di tradizione, storia, cultura e arte che caratterizzano l’intera area compresa tra le regioni Toscana e Lazio.

Territorio un tempo abitato dagli Etruschi che non avevano confini tra il vino, la spiritualità e la vita quotidiana, ma tutto si amalgamava, tutto si teneva insieme. Col vino si onoravano i morti, insieme alla danza ed al suono dei flauti doppi. Soprattutto nel ceto aristocratico, erano diffuse pratiche religiose in onore di Fufluns (Bacco), il dio del vino. Questi riti segreti e strettamente riservati agli iniziati, grazie all’ebbrezza provocata dalla bevanda, avevano il fine di raggiungere la “possessione” del dio nel mondo terreno, garantendo così in anticipo una sorte felice nell’aldilà.

Gli etruschi, dal canto loro, furono grandi produttori ed esportatori di vino. Imbarcazioni cariche di anfore vinarie solcavano il Tirreno dalla Sicilia alla Gallia Narbonense (Francia meridionale). A Cap d’Antibes è stato trovato il relitto di una nave contenente circa 170 anfore di Vulci.

Un poeta del calibro di Virgilio oltre a stilare un elenco di vini e uve in uso nel mondo antico, ci offre anche una gioiosa esaltazione della terra d’Etruria fertile d’uva e di vino.
Il libro, insomma, intende promuovere la valorizzazione del particolare legame tra la tradizione vitienologica dell’area dell’Etruria laziale e le bellezze culturali, artistiche e del territorio.

Questa pubblicazione rappresenta la prima e la più aggiornata dedicata a questa zona del Lazio e ai vini della Maremma Laziale. Un agile Glossario delle etichette ne spiega e rivela la genesi e la filosofia produttiva che sta dietro alla loro nascita.

Non mancano indicazioni su prodotti tipici ed enogastronomici della zona a supporto dei turisti gourmet.

I vini dei Farnese e della Maremma Laziale

Autore: Mauro Maccario

Davide Ghaleb Editore

Pagine 155 con 20 fotografie a colori

Prezzo: 15,00 Euro su www.ghaleb.it 

Acquistalo on line 

ISBN con numero 9788885261037

   

News

"FARINE MAGICHE"15-12-2017
"DAVITTORIO"11-12-2017
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.