ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.893.570        Articoli consultabili: oltre 20.423

   
   

IL PINOT BIANCO 2005 DI CANTINA TERLANO

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

E' il nuovo vino rarità - edizione limitata

(www.enopress.it). La longevità è una peculiarità che contraddistingue Cantina Terlano a livello nazionale ed internazionale. La cantina da ormai vent’anni presenta sul mercato il vino rarità dell’anno che dimostra inequivocabilmente la grande capacità di invecchiamento dei suoi vini.

Nel 2018 Cantina Terlano schiera il Pinot Bianco 2005. L’edizione limitata ha fatto il suo debutto durante una delle principali fiere europee del settore, “ProWein” (Düsseldorf) e sarà presentata tra qualche giorno anche a “Vinitaly” (Verona), dal 15 al 18 aprile (padiglione 6 - stand C3) dove sarà possibile degustare il vino rarità di quest'anno.

0.Pinot Bianco 2005 Cantina Terlano

Il Pinot Bianco 2005 è il vino rarità di quest’anno - Vini bianchi longevi e con grande potenziale di invecchiamento: queste sono le caratteristiche che negli ultimi anni hanno permesso a Cantina Terlano di essere così apprezzata nel panorama vinicolo internazionale. Una prova tangibile della competenza enologica della cantina sono i cosiddetti vini rarità, etichette speciali disponibili in edizione limitata. Quest’anno la scelta è ricaduta sul Pinot Bianco 2005 che ha fatto il suo debutto in occasione delle principali fiere europee del settore.

Una peculiarità di Cantina Terlano è la capacità di creare vini che, anche dopo molti anni, spiccano per freschezza e grande complessità. Ciò è dovuto soprattutto all’ineguagliabile terroir di Terlano e agli speciali metodi di produzione e affinamento adottati dalla cantina. Il vino rarità è per tradizione ambasciatore della straordinaria longevità dei vini di Terlano.

Nel “forziere” di Cantina Terlano sono conservate18 botti di acciaio contenenti diverse varietà di vini bianchi, alcuni dei quali risalenti addirittura al 1979.

“Quest’anno abbiamo optato per il Pinot Bianco, una varietà di punta per Terlano, e in particolar modo per l’annata 2005, estremamente interessante. Dopo la vendemmia, il vino rarità ha trascorso un anno in botte di legno ed ha proseguito poi la maturazione sui lieviti fini per 10 anni in una cisterna d’acciaio collocata nella nostra cantina delle rarità. Infine, il vino ha sostato per un ulteriore anno in bottiglia prima di fare il suo debutto”, spiega l’enologo Rudi Kofler.

“Il vino rarità proviene da uve monovitigno e si presenta al naso in modo particolarmente ricco e fresco. Al palato è morbido e cremoso con una struttura acida giovane e vigorosa che lascia poi spazio ad un gusto raffinato e delicato, integrando perfettamente le note minerali. Il finale è morbido ed elegante ma allo stesso tempo estremamente carico e profondo”.

Il Pinot Bianco 2005 di Cantina Terlano ha fatto il suo debutto in occasione delle più importanti fiere di settore in Europa, tra cui  Prowein di Düsseldorf e Vinitaly di Verona. Il vino rarità è disponibile in un’edizione limitata di sole 3.300 bottiglie presso i rivenditori specializzati.

- Press: Ufficio stampa Cantina Terlano, Il team daviso +39 0471 050806  Fax +39 0471 050807    www.daviso.com  

   

News

GIN OCCITAN...21-04-2018
I VERMOUTH BOTTEGA19-04-2018
MILANO FOOD CITY18-04-2018
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.