ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.893.570        Articoli consultabili: oltre 20.423

   
   

IL PARLAMENTO UE E LA TASSAZIONE DELLE AZIENDE

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

Proposto di includere anche le imprese digitali

(www.enopress.it). Creazione di un regime UE unico ed equo di tassazione delle imprese -Parametri per determinare la “presenza digitale” dell’azienda e dove pagare le tasseUso dei dati per calcolare il livello di tasse

Le imprese dovrebbero essere tassate dove realizzano gli utili, all’interno di un regime armonizzato che utilizza anche le attività online per calcolare il carico fiscale.

0.parlamento ue

Con 438 voti in favore, 145 voti contrari e 69 astensioni i deputati hanno approvato la base imponibile comune consolidata per l’imposta sulle società (CCCTB), parte di una proposta più ampia che mira a creare un regime unico di tassazione delle imprese in UE.

Una misura distinta e complementare che crea le fondamenta di questo sistema, vale a dire la base imponibile comune per l’imposta sulle società (CCTB), è stata approvata con 451 voti in favore, 141 voti contrari e 59 astensioni.

“Presenza digitale” per determinare gli utili imponibili

Insieme, le due misure mirano a colmare i vuoti normativi che hanno permesso ad alcune società digitali e globali di ridurre drasticamente le proprie imposte, evitando di pagare le tasse dove generano i loro profitti. Questo sarebbe in parte possibile attraverso l’uso di indicatori che consentirebbero di identificare se un’impresa ha una “presenza digitale” all’interno di uno Stato membro, e deve quindi essere soggetta a tassazione in quel paese.

Il Parlamento chiede alla Commissione europea di definire tali parametri, quali il numero di utenti o il volume dei contenuti digitali raccolti, per avere un quadro più chiaro del Paese in cui un’impresa genera i suoi profitti. I dati personali sono un patrimonio di grande valore raccolto da società come Facebook, Amazon e Google per creare la propria ricchezza, eppure al momento non sono presi in considerazione quando si calcolano gli obblighi fiscali.

Sportello unico per le tasse

Le imprese potranno calcolare le tasse sommando profitti e perdite di tutte le proprie filiali nei Paesi membri. Le imposte risultanti sarebbero poi ripartite tra gli Stati membri a seconda del luogo in cui sono stati generati gli utili. L’obiettivo è eliminare l’attuale prassi delle imprese che trasferiscono la propria sede fiscale in Paesi con una bassa tassazione.

Secondo le proposte, in tutti gli Stati membri si dovrebbe applicare un unico insieme di norme fiscali. Le imprese non dovrebbero più far riferimento a 28 differenti normative nazionali e sarebbero tenute a rendere conto soltanto a un’unica amministrazione (sportello unico).

Citazioni

“Si tratta di un’opportunità favolosa per fare un salto di qualità enorme nel campo della tassazione alle imprese; non solo questa normativa potrebbe creare un modello più adatto alle economie di oggi attraverso una tassazione dell’economia digitale, ma bloccherebbe anche la concorrenza selvaggia tra sistemi di tassazione all’interno del mercato unico, focalizzandosi su dove sono generati i profitti”, ha affermato il relatore per la CCCTB Alain Lamassoure (PPE, FR).

“I leader nazionali e dell’UE comprendono che l’attuale sistema di tassazione delle società è superato e penalizza cittadini e piccole imprese. Un’azione internazionale è necessaria per invertire la tendenza. L’UE è la nostra migliore opportunità per rendere il nostro sistema fiscale più giusto e moderno”, ha affermato il relatore per la CCTB Paul Tang (S&D, NL).

Prossime tappe - Le proposte approvate saranno ora prese in considerazione dai ministri UE.

- Press:   Servizio stampa del Parlamento europeo, (+39) 3395300819   (+39) 06 69950212 (ROMA)  (+33) 3 881 73937 (STR)

   

News

GIN OCCITAN...21-04-2018
I VERMOUTH BOTTEGA19-04-2018
MILANO FOOD CITY18-04-2018
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.