ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.836.481          Articoli consultabili: oltre 19.758

   
   

SITUAZIONE SUGHERO 2018/2019

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

Gli effetti della crisi finanziaria del 2008 ha portato nel settore un crollo produttivo di quasi il 50% -  "La conseguenza che questo scenario atipico si ripeterà ogni 9 anni dove avremo una minore quantità di sughero a disposizione sul mercato" - Lo spiega Carlos Veloso dos Santo, direttore generale Amorim Cork Italia S.p.A. in una lettera indirizzata agli imbottigliatori, che anticipa gli scenari ed informa sugli aggiustamenti di prezzo in arrivo

(www.enopress.it). La lettera spiega le particolari connessioni ed i riflessi tra crisi finanziaria mondiale e l'industria del sughero, in particolare delle attività di "decortica" e così si rivolge alla clientela.

"Gentile cliente, desideriamo aggiornarla brevemente sulla situazione della materia prima sughero per il biennio 2018/2019. La decortica avviene ogni 9 anni e nel 2018 sarà estratto il sughero decorticato nel 2009, l’anno dell’inizio della crisi finanziaria mondiale.

"L’onda d’urto causata nell’economia mondiale dalla crisi “sub prime” e dal fallimento della Lehman Brothers, ha provocato nei produttori di materia prima la paura di rimanere con scorte di materia prima invenduta, portando così molti di questi a non decorticare nel 2009.

"Questo fatto ha rappresentato un crollo produttivo di quasi il 50% e la conseguenza che questo scenario atipico si ripeterà ogni 9 anni dove avremo una minore quantità di sughero a disposizione sul mercato.

"La situazione ha portato la maggior parte dei grandi “player” nel mondo del sughero ad acquistare nel 2017 una parte dei propri fabbisogni per l’anno 2018, con conseguente aumento esponenziale dei costi della materia prima.

"Tuttavia negli ultimi anni la nostra industria ha lavorato molto sull’incidenza della struttura dei costi operazionali per contrastare gli aumenti fisiologici della materia prima, cercando di ridurne l’effetto nei clienti finali.

"Nonostante ciò per l’anno 2018, il nostro gruppo dovrà rivedere i listini cercando comunque di attenuare per quanto possibile gli incrementi richiesti e attraverso una politica industriale solida assicurare non solo una continuità di volumi ma anche una stabilità dei prezzi da gennaio a dicembre.

"In quest’ottica, a breve saremo in grado di comunicare quelle che saranno le nostre migliori quotazioni per tutto l’anno 2018. RingraziandoVi per l’attenzione prestata, con l’occasione porgiamo i nostri più cordiali saluti."

- Dott. Carlos Veloso dos Santo, Direttore Generale Amorim Cork Italia S.p.A. - Via Camillo Bianchi, 8 - 31015 Conegliano (TV)Tel. 0438 394971 - Fax 0438 699970 www.amorimcorkitalia.com 

   

News

"VINO E CREDITO"21-11-2017
IL FUTURO DEL VINO17-11-2017
L'APERITIVO13-11-2017
" VI.VITE "12-11-2017
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.