ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.836.481          Articoli consultabili: oltre 19.758

   
   

CINA E VATICANO VERSO LA FIRMA DI UNO STORICO ACCORDO

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

LA DIPLOMAZIA DELL'ARTE

(www.enopress..it). Un annuncio ufficiale è atteso a breve. Dopo il grande gelo nelle relazini diplomatiche e negli affari della chiesa cattolica in Cina sanzionate nel lontano 1951, una normalizzazione è stata avviata a grandi passi per volontà di Papa Francesco (autore mesi fa di un messaggio inviato alle autorità mentre sorvolava in aereo la Cina) e con la capace regia del Segretario di Stato Parolin. Tra gli argomenti centrali la nomina dei vescovi, privilegio fermamente difeso dalla Chiesa e la conflittualità tra il clero obbediente al Vaticano e quello di una chiesa cattolica cinese obbediente alle autorità nazionali.

Nell' e-book The Roads of Time del direttore di Enopress Giancarlo Panarella, pubblicato la scorsa estate si legge: "The Vatican and China have been engaged in quiet negotiations since the late 1980s, and recently have adopted an informal arrangement for the mutual recognition of bishops. Negotiators for the Vatican and Beijing reached a compromise on who and how to selects Catholic bishops in China, potentially marking a major step toward ending six decades of estrangement."

Quale il compromesso raggiunto. Lo scorso Agosto, l'anziano cardinale di Hong Kong John Tong ha rassegnato le dimissioni ed al suo posto è stato nominato vescovo, Monsignor Michael Yeung Ming-cheung, brillante ed attivo ecclesiasta vicino ai governanti e, in particolare,  alla Signora Carrie Lam, Chief Excecutive of the Hong Kong Special Administrative Region (Hong Kong SAR).

Ecco, il primo caso di un mutuo accordo, di riconoscimento reciproco nella nomina dei vescovi.

CINA E VATICANO 1

Il cardinale John Tong

CINA E VATICANO 2

Monsignor Michael Yeung Ming-cheung

CINA E VATICANO 3

Significativamente in testa allo stemma episcopale del neo vescovo Michael Yeung Ming-cheung appare la Grande Muraglia, accompagnata nello scudo dallo Spirito Santo e da altri simboli religiosi, assieme al Monte Leone di Hong Kong. Significato: lavorare a Hong Kong ma non dimenticare la Cina e la Chiesa in Cina.

Intanto, mentre si lavora di fioretto per appianare le rimanenti asperità che portano al pieno ristabilimento delle relazioni diplomatiche, stabiiito un nuovo modus operandi per le nomine vescovili, si riscopre una tattica non riuscita alcuni decenni fa ai tempi della segreteria Sodano. E' la “diplomazia dell’arte”, cioè delle mostre tra Cina e Vaticano, ormai una realtà e il prossimo anno si terrà uno scambio reciproco di opere che saranno esposte in due mostre allestite in contemporanea: un progetto al quale pare che i Musei Vaticani lavorino da diversi mesi.

   

News

"FARINE MAGICHE"15-12-2017
"DAVITTORIO"11-12-2017
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.