ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.929.354        Articoli consultabili: oltre 20.807

   
   
   

LA 'SPREMUTA DI GIORNALI' DI GIORGIO DELL'ARTI - N. 11

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

ANTEPRIMA" - STAMATTINA - Martedi 20 febbraio 2018

(www.enopress.it). "Esiste il sito anteprima.news, dice Dell'Arti, al quale dovete andare per abbonarvi. Questo anteprima.news può anche servirvi nel caso disgraziato che una mattina, per le bizze di mailchimp (il sistema col quale spedisco migliaia di mail contemporaneamente), Anteprima non vi arrivi. Però, io metto il giornale anche sul sito anteprima.news e gli abbonati, facendosi riconoscere grazie alla password, potranno, nel caso, andarsi a leggere la rassegna lì. Lo so, i veri contemporanei mettono a disposizione, per queste faccende, una app. Ci stiamo lavorando".

0.rassegna stampa

Clamoroso
Stando al Codacons il giro d’affari della prostituzione in Italia è in crescita: è passato dai 2,86 miliardi di euro del 2007 ai 3,9 miliardi di euro annui stimati per il 2016 (+25,8%). Nello stesso periodo, i clienti sono diventati 3 milioni (da 2,5) e le prostitute attive sono passate da 70mila a 90mila. Secondo suor Eugenia Bonetti, missionaria della Consolata, le prostitute che operano in Italia sono centomila. «Di queste, 70-80mila sono africane, le altre provengono da Est Europa, America Latina e Cina. Sono quasi tutte minorenni e analfabete. Pensano di trovare in Europa un luogo di riscatto dalla loro povertà». Un frutto dell'immigrazione non gestita, migliaia di 'invisibili' per autorità ed istituzioni, ma nessuno si attiva o ne parla n.d.r.)

Prima pagina
(tempo di lettura 9 minuti)
• A Trappeto, sessanta chilometri da Palermo, i carabinieri di Partinico hanno sorpreso due vecchi di 78 e 61 anni, uno di Balestrate l'altro proprio di Trappeto, intenti a violentare una bambina di 9 anni. Il padre stava a guardare. La madre era d'accordo. La storia andava avanti da 24 mesi. «Una manciata di euro». Sono tutti agli arresti domiciliari. «Allo Zen si è saputo di dodicenni vendute per un abbonamento a Sky» [Arena, Sta].
«“Mi dava 5 euro se gli davo un bacio, 25 se facevo qualcosa in più. Io non volevo avere rapporti con lui, ma lui insisteva: quando andava via ci dava dei soldi, diceva che mi voleva bene”. Poi, parlando di uno dei due anziani: “Anche con lui ho avuto rapporti. Più volte lui li aveva con mia madre, ma anche con me. Lasciava i soldi a me, mi dava 30 euro. A casa c'era anche mio padre che dormiva perché era stanco”. La piccola ha accompagnato il genitore a raccogliere i pomodori. “L'amico di famiglia ci aspettava all'interno della sua macchina. Ha aiutato papà a prendere i pomodori, poi si è steso in macchina”. L'orrore è senza fine. “Quel giorno io ero in macchina con lui, poi siamo scesi e mentre mio padre era nel campo mi ha abbassato i pantaloni e gli slip... non era la prima volta. Era successo più volte e ogni volta mi offriva soldi. Spesso è successo anche con mamma”. La madre organizzava e gestiva gli incontri della bambina e, in alcune circostanze, ha partecipato anche lei ai rapporti sessuali in presenza della figlia. Il tutto con il placet del padre» [Raffa, Giornale].

• In Germania, in questo momento, i filonazisti della Afd sarebbero il secondo partito. Un sondaggio della Insa commissionato dalla Bild Zeitung mostra che avrebbero superato nelle intenzioni di voto anche i socialdemocratici. Non era mai successo prima.

• La Embraco: brasiliani controllati da Whirlpool, 11 mila dipendenti in 7 paesi, in Italia fabbricano compressori per frigoriferi (margini di guadagno ristretti). I dirigenti hanno annunciato all'inizio dell'anno che intendono chiudere in Italia. 497 licenziamenti. Progetto: trasferirsi in Slovacchia, dove il costo del lavoro è la metà di quello italiano. Calenda, ministro dello Sviluppo economico, gli ha chiesto di aspettare: il tempo della cassa integrazione (nove mesi) e si troverebbe un acquirente, magari regalandogli gli immobili, e ricollocando i lavoratori. Risposta: no, non vogliamo un concorrente in Europa. Ieri doveva esserci un incontro e non si sono presentati. Calenda: «Gentaglia, adesso non li ricevo più». Oggi il ministro incontra Margrethe Vestager, commissaria Ue alla concorrenza.
«La situazione sleale dell’Est però è intollerabile e ci sono due questioni da affrontare: la prima riguarda le singole vertenze, cioè se sono state violate le normative sugli aiuti di Stato; la seconda, nel caso queste normative non fossero state violate, è il dumping sociale e ambientale. Se un lavoratore è pagato la metà di quello italiano, noi non possiamo competere ad armi pari visto che questi Stati hanno pari accesso al mercato europeo. Nulla quaestio se usano i loro vantaggi per attrarre nuove imprese, ma è molto diverso se l’impresa opera già in uno dei paesi europei con tutele e stipendi superiori. Questo è il nodo su cui si deve intervenire. E lo dirò alla commissaria Vestager». [Carlo Calenda a Andrea Rinaldi, CdS].

• Assad s'è messo d'accordo con i curdo-siriani e manderà truppe ad Afrin, dove, se qualcosa non interviene, si troverà a far la guerra con le milizie turche di Erdogan, fino a ieri un suo alleato.  Mosca appoggia l'accordo Assad-curdi, gli Stati Uniti hanno lasciato fare Erdogan, ma non intendono abbandonare le altre zone curde [Bongiorni, Sole].

• Gli iraniani sono pronti a discutere un documento supplementare che «migliori» l'intesa raggiunta a suo tempo con Obama e sei stati europei [Simoni, Sta].

• Gentiloni annuncia che l'esenzione dal canone tv riguarderà una platea più grande di vecchi: tutti gli ultrasettantacinquenni con un reddito inferiore agli ottomila euro l'anno, «si passa da 115 mila a 350 mila anziani». Finora il reddito limite era di seimila euro. Polemiche, «mance elettorali», «perché proprio adesso?», ecc.

• Il Gran Maestro Pilloni sostiene che i massoni presenti nelle liste del M5s sono 34 [Gianni, Giornale].

• La procura di Belluno sostiene che Erostrato si nasconde all'interno della famiglia Aquini (Nemesio e Fiorella e il loro figlio trentunenne Samuele): «Il folle che si fa chiamare Erostrato da sette mesi semina incendi, vandalismi e lettere costellate di strane formule, richiami esoterici, svastiche». Il mese scorso piazzò caramelle infilzate di spilli nell’asilo di Cergnai col biglietto: «Dovrete avere paura per i vostri figli». Gli Aquini negano tutto  [Piante-Ciociola, CdS].

• Il leader laburista Jeremy Corbin e l'ex sindaco di Londra Ken Livingstone hanno preso soldi, negli anni Ottanta, per passare informazioni alla spia cecoslovacca Jan Sarkocy, che adesso sta raccontando tutto. I due smentiscono, ma Sarkocy insiste. Somme da mille e diecimila sterline. «I pagamenti avvenivano in contanti a scadenze irregolari e il denaro veniva consegnato nel quartiere di Camden, forse al sempre affollato Lock Market. Sarkocy non effettuava personalmente la consegna dei soldi, ma ha rivelato che “i laburisti ne chiedevano sempre di più”» [Sabadin, Stampa].

• La chimera fabbricata a Stanford (un  embrione fatto di diecimila cellule di pecora e una umana) dovrebbe aiutare la creazione di esseri da cui prelevare organi da trapiantare. Condanna della Chiesa.
Nell’agosto dello scorso anno era stato realizzato un embrione di uomo e maiale, dallo stesso gruppo di ricerca dell’Università della California. In quel caso però le cellule umane erano una su 100 mila. A San Francisco nel 1997 il gruppo guidato dal biologo Roger Pedersen aveva trasferito nuclei di cellule umane all’interno di ovociti di scimmie. L’esperimento fallì per l’incompatibilità fra il Dna umano e quello mitocondriale degli animali. L’anno successivo la Advanced Cell Technology affermò di essere riuscita ad ottenere cinque embrioni chimera con la stessa tecnica. Poi: Panayiotis Zavos, un ricercatore dell’università del Kentucky, che nel 2003 affermò di aver ottenuto embrioni uomo-mucca sopravvissuti per una notte, quello della Shanghai Second Medical University, che nello stesso anno annunciò la creazione di ibridi uomo-coniglio, la Mayo Clinic in Minnesota che nel 2004 produsse maiali con cellule di sangue umano, il Salk Institute che nel 2005 sostenne di aver ottenuto un topo con lo 0,001% di cellule umane, ecc.

• Luis De Guindos alla vicepresidenza della Bce. Si tratta del ministro dell'Economia spagnolo, cioè di un politico, messo in una posizione di solito riservata a un economista. Idea soprattutto tedesca, l'Italia era contraria.
«La scelta dell’ennesimo sudeuropeo per un posto importante in Europa spiana la strada a un candidato tedesco per il dopo Draghi: galateo vuole che si alternino il Nord e il Sud. O falchi e colombe. Il nome che circola da tempo è quello del governatore della Bundesbank, Jens Weidmann» [Mastrobuoni, Rep].

• «Meridiana si trasforma in Air Italy e lancia la sfida ad Alitalia per diventare la compagnia aerea di riferimento del Belpaese. L’aerolinea dell’Aga Khan, forte del supporto del nuovo socio (con il 49%) Qatar Airways, ha lanciato il suo ambizioso piano di sviluppo al 2022. Il nome e la livrea non sono le uniche cose a cambiare. I passeggeri dovrebbero crescere da 2,5 a 10 milioni in cinque anni. In flotta entreranno gradualmente 50 nuovi aerei: 20 Boeing 737 Max di nuova generazione e 30 Boeing 787- 8 dreamliner. Il network sarà completamente ridisegnato utilizzando Malpensa come hub per intercettare il traffico business del Nord Italia “tradito” dall’ex compagnia di bandiera e potenziando i servizi a lungo raggio. Air Italy ha appena annunciato i collegamenti da Milano a New York e Miami, in autunno partirà Bangkok e entro l’anno saranno annunciate tre nuove destinazioni. Fiumicino sarà invece utilizzato (dalla primavera 2019) per collegamenti intercontinentali punto a punto» [Livini, Rep].

• Il Credito valtellinese ha perso ieri il 7%. L'aumento di capitale da 700 milioni parte in salita. Una marea di condizioni, poste da Bankitalia e dall'Europa (Mifid 2), tra l'altro perché non si ripetano casi Etruria. Due giorni consecutivi di ribasso dànno al consorzio di garanzia (undici banche e tre fondi) il diritto di ritirarsi e far saltare tutto.

• La Lazio batte il Verona 2 a 0 (doppietta di Immobile) e scavalca l'Inter al quarto posto

   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.