ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.959.812        Articoli consultabili: oltre 20.830

   
   

I ROSATI CÀ MAIOL, QUANDO BERE ROSA È UN PIACERE

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

ENOPRESS WINE SPECIAL

                                                                

I ROSATI CÀ MAIOL, QUANDO BERE ROSA È UN PIACERE

Il bere rosa è sempre più di moda e non certo passeggera, specialmente negli USA dove è nata la “Rosé Mansion” una dimora dedicata al pink wine, al mondo dei vini rosati, nel centro di Manhattan sulla Quinta Strada. Questa categoria che negli ultimi anni “impazza tra i winelover e spopola nelle enoteche” registra una richiesta crescente anche da noi proprio in vista dell’estate.

 

Ci si può imbattere in deboli tonalità ramate o più intensi rosa shocking, in delicate tonalità cipria che strizzano l’occhio alla Provenza, fino ai quasi rossi abruzzesi: in Italia, insomma, il vino rosa si declina in diverse sfumature. La versione rosata è una tipologia che se realizzata con cognizione di causa, come avviene in alcuni territori storici, genera vini di grande carattere e fortemente identitari.

 

0.Cà Maiolazienda

 

È il caso di Provenza Cà Maiol, che conta su 140 ettari di vigneto ed è molto importante nell’ambito del Lugana, il vin du pays bianco, di cui produce ben sei tipi diversi, e che si è davvero sviluppata nei cinquant’anni scarsi dalla fondazione, nel 1967, ad opera di Walter Contato.

Oggi dell’azienda si occupano i figli Patrizia e Fabio, e Provenza conta su quattro cascine, Molino, Rocchetta e Storta e soprattutto la più antica, costruita nel 1710 dal notaio desenzanese Sebastiano Maioli, e dal 1967 sede principale delle attività, Cà Maiol.

I vini Cà Maiol sono facilmente reperibili nell’area di produzione (la zona del Lago di Garda), e molto diffusi nelle province di Brescia, Verona e Milano. Per quanto riguarda l'estero, il primo mercato di riferimento è la Germania, seguito da Svizzera, Russia e Giappone.

 

Il focus di distribuzione del brand è principalmente il canale Ho.Re.Ca. nel quale viene commercializzata la Linea Selezione (principalmente Lugana Prestige, Lugana Molin e Chiaretto Riviera del Garda Classico Roseri). In misura minore il canale moderno è presidiato con la Linea Classici di cui fa parte il secondo rosato aziendale, il Valtènesi Riviera del Garda Classico Dop Chiaretto.

 

Quella di Cà Maiol e della Valtènesi, denominazione che occupa la parte meridionale della sponda occidentale del Lago di Garda con l’entroterra corrispondente e si estende sul territorio di sedici comuni tra Desenzano del Garda a sud e Salò a nord, per il rosato è una appartenenza storica.

 

0.Chiaretto

 

VALTÈNESI RIVIERA DEL GARDA CLASSICO DOP CHIARETTO

Prodotto della Linea Classica destinata alla Gdo viene definito (da loro stessi) un vino particolarmente adatto al gusto femminile. Certamente, l’impatto visivo del prodotto, dal colore all’etichetta effetto pergamena può avere un “ascendente” sulle donne, ma quanto al gusto può davvero incontrare quello di una platea più estesa, senza distinzione di genere. Si tratta di un blend di 4 uvaggi, Barbera, Sangiovese, Marzemino e Groppello, il Chiaretto viene anche chiamato “vino di una notte” per il fatto che la vinificazione delle quattro uve avviene con un leggero contatto del mosto della durata di una notte sola.

Questo Valtenesi Dop Chiaretto è di color rosa tenue e si presenta nel calice cristallino, luminoso e molto trasparente. Al naso ha un bouquet semplice e delicato che si sviluppa tra note floreali di roselline, piccoli frutti di bosco come fragoline e lamponi ed una bella nota minerale a dare profondità. Al palato ha un’anima morbida, è un vino equilibrato che lascia un aroma di bocca mediamente fine e sufficientemente persistente, con richiamo di mandorla bianca e fragola. Buon corpo ed una scia sapida coinvolgente.

 

0.roseri 

 

VALTÈNESI RIVIERA DEL GARDA CLASSICO DOP CHIARETTO ROSERI

Anche il Chiaretto Roseri è ottenuto dalle classiche quattro uve gardesane rosse, ovvero Groppello, Marzemino, Sangiovese e Barbera. È stato battezzato Roseri per la delicatezza del suo bouquet che ricorda quella dei boccioli di rosa, ed è prodotto in ben 35 mila bottiglie.

Colore rosa tenue ben luminoso e brillante con lievi riflessi aranciati. Presenta un naso elegante, delicatamente floreale di bocciolo di rosa, arricchito da note di fiori di pesco, ribes bianco e litchis, toni di melograno e una leggera affumicatura di incenso in sottofondo.

L’attacco in bocca è largo e pieno, succoso, con bella polpa fruttata, ma anche una bella vena salata. È piacevolissimo da bere, con un finale gradevolmente persistente di salvia e pesca bianca.

 

 

CÀ MAIOL S.r.l. Società Agricola - Via dei Colli Storici, 119 - 25015 Desenzano del Garda (BS), Tel. +39 030 9910006, Fax +39 030 9910014 – e-mail:  - http://www.camaiol.it/ 

 

Mauro Maccario 
   

News

"GIALLE & CO"03-08-2018
"SOGNI ESTIVI"28-07-2018
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.