ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.959.812        Articoli consultabili: oltre 20.830

   
   

4° EDIZIONE DI ‘ART MONSTERS’, LA CONTEMPORARY ART IN UMBRIA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

A Perugia - Ispirata all’ articolo 3 della Costutuzione – A cura di Gianluca Marziani

(www.enopress.it). In un percorso che è giunto nel 2018 alla 4° edizione, indirizzato alla  ricerca e valorizzazione del lavoro di artisti contemporanei, legati in diversi modi all'Umbria.

Perugia - Fin dalla prima edizione del 2015, l'intento è portare in mostra esperienze estetiche significative, invitando gli artisti a riflettere, insieme al curatore, sui concetti chiave del progetto: identità, diversità, discriminazione, convivenza in seno alla società attuale.

0.ART MONSTERS 20181 

Inaugurata lo scorso giovedi 4 maggio, la mostra è visitabile presso il Museo Civico Palazzo Della Penna sino al 24 giugno ed  è dedicata ad esperienze estetiche significative, nell’invito agli artisti a riflettere, insieme al curatore, sui concetti chiave del progetto: identità, diversità, discriminazione, convivenza in seno alla società attuale.

L'edizione 2018 del progetto ART MONSTERS presenta come curatore Gianluca Marziani, direttore del Museo Palazzo Collicola Arti Visive di Spoleto, la cui visioneper questa edizione passa attraverso l'Articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana, e per questo il titolo dell'esposizione si arricchisce di un nuovo elemento: ART MONSTERS – ARTICOLO 3.

 0.ART MONSTERS 20182

EPVS: 'It was a man, now it's a construction of pain'

Gianluca Marziani scrive: "Partire da un articolo determinante della nostra Costituzione. Analizzarlo a fondo, interpretarlo secondo sguardi mai dogmatici, indagarne le chiavi filosofiche, contestualizzarlo rispetto ad un momento difficile e controverso del Paese. Spezzare quell’articolo in quindici frasi, assegnando ogni frase ad un artista con un progetto specifico. [...] Una selezione che legge la Regione Umbria in maniera contemporanea e non didascalica. Alcuni autori arrivano dalle precedenti edizioni di Art Monsters, altri dalle ripetute esperienze con Palazzo Collicola Arti Visive a Spoleto. [...] una polifonia linguistica che unisce artisti vicini al territorio in modi virtuosi." La mostra è organizzata dall'Associazione culturale ARTECH in collaborazione con il Comune di Perugia, con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia, Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci, Conservatorio Francesco Morlacchi e Università per Stranieri di Perugia.

- Le Opere La selezione è ricaduta su progetti da cui tracciare la chiave metaforica del tema costituzionale. L’articolo 3 è stato elaborato dal curatore tramite visuali dialettiche, antagoniste al punto giusto, dirompenti ma senza provocazione. Una mostra per costruire un pensiero filosofico con il montaggio sequenziale di testi e opere visive. Un evento per connettere il museo alla cittadinanza, per condividere una Costituzione che è il vangelo laico della Democrazia.

 0.ART MONSTERS 20183

EPVS con Gianluca Marziani

- Gli Artisti - Marco Buzzini, Mario Consiglio, Epvs, Fabio Galeotti, Jeffrey Isaac, Cecilia Luci, Giorgio Lupattelli, Marcello Maugeri, Gianni Moretti, Giancarlo Pastonchi, Affiliati Peducci-Savini, Andrea Pinchi, Massimiliano Poggioni, David Pompili, Giuseppe Ripa, Ttozoi.

Tra le opere ci hanno attratto quelle di EPVS, dedicate “all’organizzazione sociale del Paese”, e mai centrali come in questi giorni, quando il Presidente della Repubblica e le forze politiche sono chiamate a dare sostanza al voto del Paese.

EPVS è stata chiamata a ‘Guardare OLTRE le superfici’, a muoversi – come grida – ‘ Vogliamo anche le Rose’. Ed allora ci troviamo a ‘moverci in una stanza stipata di palloncini gonfi, scovare scritte al neon dove non penseresti, camminare attorno ad una pira di quadri cavernosi... ‘.

0.Bubbling 4 you black by EPVS

EPVS: 'Bubbling for your black...'

EPVS organizza le opere come un’adunanza rituale di piccole rivelazioni, sorta di motore collettivo che chiama lo spettatore ad esserci fino in fondo, partecipando al contenuto delle opere, al loro meccanismo emotivo e sensoriale. L’artista stimola a ritrovare il senso del rito, di un’interazione viva che amplifichi l’energia sociale dell’arte. L’opera come attivatore radiante di energie sopite.

Quelle energie sopite espresse da milioni di italiani, ma che non sebrano essere recepite dal sistema.

   

News

"GIALLE & CO"03-08-2018
"SOGNI ESTIVI"28-07-2018
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.