ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.929.354        Articoli consultabili: oltre 20.807

   
   

GLI AROMI DEI VINI: LE BASI MOLECOLARI

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

AD APRILE IL SECONDO INCONTRO TECNICO VINIDEA ORGANIZZATO DAL SEMINARIO VERONELLI

(www.enopress.it). Il Seminario Permanente Luigi Veronelli di Bergamo è sede esclusiva per la Lombardia dei corsi Vinidea dedicati alla viticoltura, all’enologia e alla degustazione, con vantaggi speciali riservati agli Associati

Sabato 21 aprile, dalle ore 9.00 alle ore 13.00- Seminario Permanente Luigi Veronelli - Viale delle Mura 1 – Bergamo - Chiusura iscrizioni venerdì 13 aprile 2018

0.seminario veronelliBergamo – Sabato 21 aprile dalle ore 9 alle ore 13 il Seminario Permanente Luigi Veronelli, associazione per la cultura del vino e degli alimenti, ospita nella sua sede di Bergamo il secondo incontro tecnico di aggiornamento firmato Vinidea, realtà specializzata nella formazione per i professionisti del vino.

L’appuntamento è parte di un calendario di eventi inaugurato lo scorso febbraio, nato dalla partnership tra due realtà di riferimento per il settore agroalimentare e gastronomico italiano. L’incontro, intitolato «Gli aromi dei vini: le basi molecolari», approfondirà in particolare la formazione dell’aroma, spiegando quali composti chimici siano i principali responsabili di tale processo.

“Gli aromi dei vini: le basi molecolari” nasce dalle ricerche del Prof. Vicente Ferreira, fondatore e direttore del Laboratorio di Analisi degli Aromi ed Enologia (LAAE) dell’Università di Saragozza, centro specializzato nell’indagare le basi chimiche degli aromi e dei sapori, tra le realtà più citate negli articoli scientifici sull’argomento.

«Insieme cercheremo di rispondere alle seguenti domande: perché l’odore di alcuni vini rossi ricorda frutti rossi o cioccolato, mentre altri di simile categoria quasi non hanno aroma? Quali composti sono responsabili delle specifiche caratteristiche varietali dei vini prodotti da un solo vitigno? È possibile spiegare la qualità in termini di composizione aromatica? Grazie al lavoro del Prof. Ferreira, forniremo le più aggiornate risposte scientifiche e daremo la possibilità ai partecipanti di testare personalmente le diverse famiglie aromatiche con un momento di degustazione dedicato» - ha annunciato Giuliano Boni, referente Vinidea per corsi, seminari, webinar e viaggi studio, che condurrà l’incontro.

Durante l’approfondimento, infatti, i partecipanti potranno assaggiare numerosi campioni (tra strisce da profumeria, soluzioni acquose e soluzioni modello in vino), esercitandosi nella ricostruzione dell’aroma di “vini tipo” in confronto ad esempi reali, basandosi sulla relazione tra la composizione aromatica dei vini e il loro impatto sensoriale.

«L’olfatto è un senso molto fine e sensibile, ma spesso poco considerato. Questo rende la valutazione olfattiva di un vino sempre molto complessa. È, dunque, fondamentale conoscere con il maggior approfondimento possibile i fattori che concorrono alla formazione del profilo aromatico di un vino, analizzandoli con rigore scientifico. Proprio questo è l’obiettivo del secondo corso organizzato con Vinidea» - ha dichiarato Andrea Bonini, direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli.

Anche in questo caso gli Associati del Seminario Veronelli - titolari e personale di aziende vitivinicole, ristoratori, professionisti e privati iscritti alla comunità del vino e del cibo “secondo Veronelli” - potranno beneficiare di condizioni economiche agevolate, con uno sconto del 25% circa sulla tariffa ordinaria. Ai soci Assoenologi, inoltre, verranno riconosciuti 4 crediti formativi. Il termine di iscrizione è fissato venerdì 13 aprile e all’incontro potranno partecipare al massimo 23 persone.

PROGRAMMA DEL CORSO - 1 - Le famiglie aromatiche di base; - 2 - Le molecole associate ad alcune varietà; - 3 - Le famiglie aromatiche che giocano un ruolo nell’invecchiamento dei vini; - 4 - Decostruzione degli aromi di un vino: esercizi su vino bianco e rosso.

***

COSTI E CONDIZIONI: La quota ordinaria di iscrizione al corso è di 200 euro (IVA inclusa), ridotta a 170 euro (IVA inclusa) per soci SIVE e altre associazioni convenzionate Vinidea. Agli Associati Seminario Veronelli è riservata la quota speciale di 108 euro (IVA inclusa). La quota comprende: la partecipazione al corso, il materiale didattico tradotto in italiano, la degustazione delle molecole aromatiche, aromi tal quali e in soluzione acquosa e/o in vino, l’attestato di partecipazione.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE: L’iscrizione può essere fatta tramite l’apposito modulo reperibile sul sito del Seminario Veronelli (www.seminarioveronelli.com), da inviare debitamente compilato a Vinidea via fax al numero 0523 876340 o e-mail all’indirizzo . L’iscrizione sarà ritenuta valida solo se inviata entro il termine indicato e se accompagnata dal pagamento della quota, secondo le modalità richieste.

- Press: Emanuela Capitanio   

   

News

#USALAZUCCHERIERA13-07-2018
VINI PER L'ESTATE09-07-2018
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.