ENTRA NELLE REDAZIONIENTRA NELLE

REDAZIONI

Per inviare  ARTICOLI - COMUNICATI - COMMENTI - RICHIESTE : 1) Effettuare il  LOGIN  2) Dal top menu selezionare "Invia Articolo"

 Pagine visitate ad oggi: oltre 1.959.812        Articoli consultabili: oltre 20.830

   
   

QUANTO VALGONO LE GUIDE GASTRONOMICHE ITALIANE E COME FUNZIONANO

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dettagli

Michelin&co - Non si erano mai viste prima, almeno pubblicamente, sedute allo stesso tavolo A discutere di 'Le guide gastronomiche nazionali e la cucina regionale italiana'

(www.enopress.it). È successo sabato 5 maggio 2018  al Mart di Rovereto (TN) – grazie a un convegno organizzato dalla Delegazione di Rovereto dell’Accademia italiana della cucina e coordinato dalla giornalista e accademica Francesca Negri – che le cinque più importanti guide gastronomiche italiane si siano trovate tutte assieme per parlare del valore che il loro lavoro ha per il territorio e per la cucina regionale.

0.relatori guide

Il titolo dell’incontro era “Le guide gastronomiche nazionali e la cucina regionale italiana”: un tema ambizioso, che ha voluto puntare i riflettori sull’importanza delle guide per lo sviluppo culturale e turistico di un territorio, perché la cucina racchiude tutto questo, ovvero la storia, la cultura, le tradizioni e anche il lato leisure di un luogo.

Non solo, il turismo enogastronomico è costantemente in crescita: i turisti enogastronomici sono saliti al 30% secondo il “Primo Rapporto sul turismo enogastronomico italiano”, presentato a gennaio di quest’anno e curato dall’Università degli studi di Bergamo e dalla World Food Travel Association, con il patrocinio di Touring Club, Ismea Qualivita, Federculture e la collaborazione di Seminario Veronelli e The Fork- TripAdvisor. Un dato che dichiara come l’enogastronomia sia passata da un ruolo “accessorio” a componente in grado di influenzare le scelte di viaggio.

A questo si aggiungono i dati FIPE relativi al 2017: la ristorazione italiana, con 41 miliardi di euro di valore aggiunto, è il settore trainante della filiera agroalimentare italiana, più importante di Agricoltura e Industria Alimentare.
Nonostante questo, a oggi non esiste una classificazione istituzionale dei ristoranti, come invece accade per gli alberghi. Anche per questo motivo le guide gastronomiche italiane hanno un ruolo fondamentale e sono così ambite da chef e ristoratori.

Come funzionano queste guide? Quali sono le differenze tra di loro e soprattutto cosa portano in valore ai ristoranti che riescono a essere inseriti in guida e, ancora di più al territorio dove questi ristoranti si trovano?

- Il resoconto degli interventi dei relatori al linkhttps://commfabrik.us11.list-manage.com/track/click?u=bd88c9b6ebdfeee8efe10c864&id=182c8647fa&e=5e14ad8c7e 

Marco Do – Direttore Comunicazione Michelin Italia
Luigi Cremona – Curatore Guida Touring Alberghi e Ristoranti d’Italia del Touring Club Italiano
Paolo Marchi – Ideatore e Curatore di Identità Golose
Valentina Marino – Curatrice Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso
Eugenio Signoroni – Direttore Guida Le Osterie d’Italia
Enzo Vizzari - Direttore delle Guide dell’Espresso

- Per info e dettagli sull'evento: Segreteria Convegno Tel. 0464/434568    

- Press: CommFabriK   

   

News

"GIALLE & CO"03-08-2018
"SOGNI ESTIVI"28-07-2018
   

SPAZIO UTENTI

LA VETRINA DEI VINI DI ROMA

Via Nemorense 57/57A  Tel. 0686206616-19   e-mail

Degustazione Franciacorta -  Video

Pacco regalo "Regalo d'autore" ..leggi tutto


  

Skywine a Latina: galleria fotografica

di Davide Ghaleb

   

In questo sito possono essere usati cookie per garantire una ottimale fruizione dei suoi servizi.